Quali novità avete introdotto negli ultimi due anni?

A livello strutturale abbiamo lavorato sul fronte della logistica, ottimizzando gli spazi a disposizione, con l’obiettivo di migliorare ulteriormente l’aspetto legato alle consegne dirette ai clienti, diventato ancora più importante in seguito allo scoppio della pandemia. Sul digitale, invece, stiamo per partire con un nuovo sito internet con il quale poi metteremo a disposizione dei nostri clienti anche una piattaforma di e-commerce e che sarà attivo dalla fine del 2022. Infine, stiamo per aprire una nuova area a libero servizio e show-room di materiali edili per le nuove costruzioni e per le ristrutturazioni.

Anche la nostra sala mostra continua a rinnovarsi in base alle nuove proposte dei nostri fornitori e delle nuove esigenze emerse durante il lockdown: abbiamo recentemente inaugurato circa 100 metri quadrati esclusivamente dedicati al wellness, in particolare

all’interno dell’ambiente bagno. Abbiano notato, infatti, che sempre a causa del covid il cliente finale è diventato ancora più sensibile e interessato alla cura del proprio benessere, anche all’interno della propria casa. Pertanto le proposte legate al wellbeing attualmente spaziano dalle vasche idromassaggio, saune, hamman, cromoterapia, sino alle docce solari funzionanti.

In termini di fatturato, com’è andato il 2021 e che cosa vi aspettate quest’anno?

Il 2021 è stato segnato da una crescita del 20% e quasi 13 milioni di euro di fatturato. Il 2022 sarà ancora positivo, ma ci sono diversi punti di incertezza che rendono difficile azzardare una previsione, viste le note problematiche interne e sulla scena internazionale.

I bonus casa hanno influito?

La crescita registrata nel 2021 si deve quasi esclusivamente a questi incentivi, primo fra tutti il superbonus. Per riuscire a soddisfare la domanda crescente di interventi sulle facciate, ci siamo dotati di un tintometro e anche di tutti gli elementi correlati a questa tipologia di interventi, come i pavimenti per i balconi, gli elementi di finitura ma anche i prodotti inerenti alla ventilazione delle facciate, come il gres porcellanato.

Come va con gli approvvigionamenti?

Ci sono ancora delle difficoltà per quanto riguarda i materiali per l’isolamento delle pareti, ma anche nel settore delle piastrelle la mancanza di materie prime quali il caulino ha provocato dei ritardi nelle consegne. Per sanitari e rubinetteria, invece, non ci sono stati particolari problemi. Abbiamo cercato di aumentare la quantità di merce in magazzino per assicurarci la disponibilità dei prodotti più richiesti.

E per le consegne?

È difficile riuscire a programmare, però i fornitori ci dicono che la situazione a breve

migliorerà.

A proposito di prezzi, a che punto siamo?

Per cominciare abbiamo fatto un po’ di scorte a magazzino e abbiamo puntualmente avvistato i nostri clienti dei vari rincari che ci sono stati comunicati dai nostri fornitori. Poi, abbiamo ridotto la validità dei preventivi, per cercare di prendere impegni il più possibile a breve termine.

Qual è la criticità maggiore?

L’instabilità del mercato, dovuta sia alla pandemia, un capitolo dell’attualità che ancora non si è completamente chiuso, sia alle tensioni che caratterizzano la situazione internazionale.

Ora quali sono i settori più interessanti?

L’arredo bagno, in particolar modo legato alle ristrutturazioni, e il settore del rifacimento delle facciate vanno molto bene. Non ci sono invece particolari segmenti di mercato in calo.

Avete nuovi progetti?

Stiamo investendo sul nuovo e-commerce e sull’apertura dello show-room per materiali edili.

Come si compone la clientela?

Circa per il 60% dal cliente privato e per il restante 40% dalle imprese edili.

Quali servizi pre e/o post vendita offrite?

Da qualche tempo abbiamo inserito una persona specializzata nella renderizzazione dei progetti, che permette di fornire al cliente gli schemi di posa delle ceramiche e dei sanitari, un servizio estremamente utile per chi intende ristrutturare i propri spazi. Poi, offriamo naturalmente un servizio completo di consulenza e di assistenza al cliente, che va dal rilievo misure fino alla consegna in cantiere dei materiali.

Iscriviti alla nostra newsletter


    Quartarella è orgogliosa testimone del gusto estetico e dello stile italiano nell’ambito dell’arredo bagno e delle finiture edili.
    Seguici su:

    Raggiungici o Contattaci

    Altamura (BA)
    Via Matera Km 2,980
    +39 080 3165211
    info@quartarella.it

    Orari showroom

    Lun. – Ven.
    9.30-13.00 e 16.00-20.00
    Sabato
    9.30-13.00

    Orari Magazzino

    Lun. – Ven.
    7.30-13.00 e 15.00-19.00
    Sabato
    7.30-13.00
    Centro Edile Quartarella S.r.l. – P.IVA 02493760728 – Privacy | Cookie | Gestisci

    Content Design by Svanire.com | Think, Develop, Enjoy – Dotcom web agency

    Centro Edile Quartarella S.r.l. P.IVA 02493760728
    Privacy | Cookie
    Gestisci

    Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su ACCETTA si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su RIFIUTA o sulla X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su PERSONALIZZA è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.